Supporto Psicologico Genitoriale

Il sostegno psicologico per le famiglie di bambini con disabilità deve essere inteso come parte integrante del percorso di assistenza e cura del figlio stesso. 

Nell’affrontare la notizia della disabilità di un figlio, il genitore fa esperienza di sentimenti di rifiuto e rabbia, di non accettazione, vergogna, senso di colpa; nel confrontarsi con la disperazione e il senso di ingiustizia che accompagnano i genitori, il supporto sociale e psicologico sono di fondamentale importanza per poter favorire un buon adattamento e l’accettazione della nuova situazione.

Un percorso di sostegno psicologico con i genitori si pone come obiettivo centrale quello di migliorare il benessere emotivo e psicologico dell’intera famiglia, di sbloccare processi di pensiero talvolta “sospesi” e di trovare le migliori strategie atte a gestire la quotidianità con il bambino, favorendo la massima espressione delle sue capacità.

Compito del terapeuta è anche il mantenimento di un rapporto costante con servizi sanitari, sociali ed educativi, nell’ottica di un lavoro di rete globale e funzionale.

Referente del progetto: Dottoressa D’Alessandro Laura

Foto Progetto Supporto Psicologico Genitoriale.jpg